ACARI di Giampaolo Rugo

 Piacevole e coinvolgente, Acari di Giampaolo G. Rugo è stata una lettura che ho apprezzato in modo particolare.

Il libro è composto da una serie di brevi racconti che si sviluppano in un arco temporale che va dagli anni Ottanta ai giorni nostri, tutti caratterizzati da una natura ben distinta. I protagonisti vivono vicende che si incrociano e si combinano tra loro: l’impressione che ne deriva è quella di una narrazione fluida e al contempo appassionante.

Un mondo perfetto, senza impurità è mera illusione, lo sanno bene i protagonisti delle storie di questo libro e in particolare lo sa Claudia che per lavoro vende aspirapolveri. Una volta bellissima, abituata ad essere ammirata e invidiata, si ritrova a trentatrè anni a svolgere un lavoro che non le piace e un corpo drasticamente cambiato. Il destino e i fatti inerenti alla vita della donna, sono il filo conduttore di questa serie di racconti.

Aspettative e delusioni, incertezza verso il futuro, domande sulla libertà di scegliere, segreti e riflessioni sul “ritmo incessante della vita che si ripete ottuso”, varie sono le tematiche e gli spunti di riflessione.

La storia di Gimbo, un ragazzo con diverse problematiche fisiche dovute a una malattia degenerativa che vive in un istituto mi ha commossa, così come lo struggente racconto dell’aspirante calciatore, scritto interamente in romanesco. Realtà diverse che si sovrappongono e danno spessore alla lettura. Consigliatissimo!

acari

Editore: Neo Edizioni
Collana: Dry
Anno edizione:2021
In commercio dal:13 maggio 2021
Pagine:192 p., Brossura

Un pensiero riguardo “ACARI di Giampaolo Rugo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...