IMMACOLATA INTERCESSIONE di Carlo Kik Ditto

Una transessuale che fa la drag queen e un pornoattore gay forse con l’Aids, possono essere testimoni del miracolo del millennio? Ce lo racconta Carlo Kik Ditto in questo romanzo trasgressivo e provocatorio. I protagonisti sono il “peccaminoso e promiscuo” Unicorn, figura di punta di molti film hard e Shebop, sua amica e coinquilina che di giorno lavora in un negozio di  parrucchieri, e di notte fa la drag queen in un club chiamato Blue Tongue. Entrambi sono esattamente quello che vogliono essere senza falsi tabù, e hanno avuto delle madri che li hanno educati a sviluppare il buonsenso, lasciandoli liberi di sbagliare per imparare da soli. Unicorn è una persona buona, onesta e piuttosto religiosa e Shebop è la sua unica famiglia.

Scioccante ed esplicito che di più non si può, questo libro è adatto ad un pubblico rigorosamente adulto. C’è stata una descrizione in particolare che ho trovato estrema, anche ai fini della trama e inoltre la successiva svolta soprannaturale mi è apparsa azzardata, non sono riuscita a sospendere l’incredulità… Mea culpa!

La storia contiene un messaggio profondo e i due protagonisti coinvolgono e divertono. Bella la frase contenuta nel libro:“Coltivate le vostre stranezze come fiori rari!”. La trovo significativa, un incoraggiamento a interpretare le differenze come delle opportunità, dei doni da vivere pienamente, sempre nel rispetto del prossimo.

Una lettura singolare e fuori dagli schemi.

9791280223074_0_536_0_75

Dettagli

Carlo Kik Ditto
Il ramo e la foglia edizioni
2021
4 novembre 2021